Menu

Barolo docg Vignarionda 2007

RISERVA DI 10 ANNI

vignarionda2006
Vitigno
Nebbiolo 100%

Vigneto
Comune: Serralunga d’Alba, Foglio n.8, Particelle n. 335 e 340
Superfice: 0,7712 Ha
Esposizione: sud
Altezza slm.: 360m., sulla cima della collina

Età delle viti
variabile. La parte centrale, più ampia, impiantata prima dell’acquisto della vigna da parte della famiglia Oddero, risale probabilmente al 1972, la parte più in alto (circa 240 ceppi) è stata impiantata nel 1983 e quella più bassa (300 ceppi circa) nel 2007.
La produzione di Barolo Vignarionda inizia per la nostra famiglia nel 1985, con poche bottiglie e prosegue negli anni successivi con delle eccezioni. Infatti non è stato prodotto nel 1992, 1994, 2002, nel 2003 le bottiglie prodotte sono state solo 1.200.
La produzione a partire dal 2010 è compresa tra 2.700 e 3.000 bottiglie annue.

Epoca di raccolta delle uve Nebbiolo: 24 settembre 2007

Vendemmia
manuale in cassette da 18 kg. e selezione manuale dei grappoli.
Trasporto in azienda delle cassette, selezione con nastro trasportatore prima di andare nella diraspapigiatrice-sgranellatrice.

Resa 53 q/Ha

Fermentazione e macerazione
pigiato trasportato in fermentino da 50 Hl, dove avviene la fermentazione alcolica, rimontaggi giornalieri e bagnatura del cappello, per circa 19 giorni.

Durata dell’affinamento
svinatura, fermentazione malolattica a seguire, travaso e permanenza in rovere austriaco, per 40 mesi, da novembre del 2007 fino a marzo 2011.

Imbottigliamento 
19 dicembre 2012
Numero di bottiglie prodotte da 0,75 l.: 2.763
Numero di magnum da 1,5 l.: 200
Numero di jeroboam da 3 l.: 20

Magazzino
bottiglie conservate in gabbioni da 560 bottiglie ciascuno, nella nostra cantina di stoccaggio a temperatura controllata intorno ai 15 °C con il 70% di umidità. A partire dall’annata 2006 la nostra famiglia ha deciso di regalare al Barolo Vignarionda 10 anni di affinamento in cantina, prima della sua presentazione sul mercato

Ingresso in commercio
inizio settembre 2017.

Analisi sensoriale
Colore rosso granato. Naso complesso di frutta scura, more, fragranza di rose, note balsamiche di tabacco, liquerizia e china. In bocca rivela tannini importanti, freschezza, longevità e persistenza.

 

 
×
×

Log in